Impara ad applicare lo smalto semipermanente nel modo corretto

MANICURE + SMALTO SEMIPERMANENTE

Natalia Fuks

Descrizione Corso

Questo corso è dedicato a tutte quelle persone che vogliono imparare la corretta manicure, sia manuale che con l’utilizzo della fresa. La corretta applicazione dello smalto semipermanente, per un unghia naturale, duratura e resistente

Argomenti del corso

Dettagli del Corso Smalto Semipermanente

Durata Corso

96 minuti

Incluso nella Membership

START e PRO

Livello Corso

Base

Adatto a:

– Appassionate che voglio imparare le basi
– Principianti che vogliono approfondire le loro conoscenze
– Onicotecniche che vogliono perfezionarsi
– Chiunque voglia correggere difetti nelle lavorazioni
– Migliorare il risultato finale
– Chiunque voglia imparare tecniche innovative

Descrizione del Corso

In questo video Natalia ti spiega come applicare correttamente lo smalto semipermanente e renderlo resistente, naturale e duraturo.

Imparerai le tecniche più importanti di manicure classica e con l’utilizzo della fresa, conoscerai tutti i tipi di punte e i loro usi.

Natalia parlerà della stesura della base, le tecniche del french, corretta stesura del colore unico, la tecnica del Baby Boomer e l’effetto cromato.

Inoltre in questo corso potrai vedere come eseguire una corretta rimozione dello smalto semipermanente.

Vuoi sapere tutto sullo Smalto Semipermanente?

In questo video corso sullo smalto semipermanente firmato HDNails®!

Come applicare lo smalto semipermanente?
Come si toglie lo smalto semipermanente?
E ancora…è possibile applicare lo smalto semipermanente fai da te?
E usare lo smalto semipermanente senza lampada? Parlerò di questo e molto altro…non ti resta che continuare a leggere!

Sfatiamo un falso mito e facciamo un pò di chiarezza. Lo smalto semipermanente è una tecnologia recente, è nato infatti una decina di anni fa. Sai perché è nato? Per andare oltre i pregiudizi sulla ricostruzione delle unghie.

Quando ho iniziato questo lavoro, molto prima di produrre i miei prodotti HDNails®, c’erano davvero poche onicotecniche competenti nella ricostruzione e nella ricopertura. Nel primo caso si costruisce l’unghia con l’utilizzo di una formina o tip, mentre nel secondo caso si lavora su una base già esistente (l’unghia della cliente ha una buona lunghezza) rinforzandola e ricoprendola.

E sai cosa succedeva molto spesso? Limavano eccessivamente le unghie delle clienti che, di conseguenza, si assottigliavano rendendole fragilissime. Piuttosto che riconoscere un errore di procedura si è ripetuto negli anni il falso mito che fossero i prodotti, il gel o l’acrilico, ad essere la causa di tutto questo perché non facevano respirare le unghie!

Da qui la famosa idea sbagliata del “lasciare libera l’unghia naturale per farla respirare”. Tuttavia basta conoscere un pò di anatomia per capire che tutto questo è falso. La lamina è composta da cheratina che si rinnova grazie agli scambi cellulari e non esegue respirazione cellulare. Dunque non respira.

Di fronte a clienti spaventate dai prodotti di ricostruzione delle unghie le aziende produttrici hanno inventato un prodotto che non richiedesse l’uso di lime e frese: nacque lo smalto semipermanente! E come sappiamo…è stato un successo.

Quanto Dura lo Smalto Semipermanente?

Partiamo da una premessa. Sento chiamare spesso il semipermanente Soak Off con il nome Shellac, tuttavia questa è solo una marca. Consiglio il trattamento dello smalto semipermanente Soak Off a tutte coloro che non hanno problemi di unghie fragili o onicofagia, questo perché si deve tenere in considerazione che quando l’unghia ha problemi vanno prima trattati quelli.

In tutti gli altri casi, chiunque voglia una manicure dalla durata maggiore e uno smalto che rinforzi l’unghia troverà nello smalto semipermanente un prezioso alleato.

La durata del trattamento è di circa 3 settimane. Ci sono tuttavia elementi che possono incidere sulla durata:

lo stile di vita della cliente e il suo lavoro (su chi esegue lavori manuali potrebbe infatti avere una durata minore)
manicure non eseguita o eseguita in modo sbagliato
la competenza di chi lo applica (spesso ci sono differenze tra una applicazione dello smalto semipermanente fai da te rispetto all’applicazione eseguita da una onicotecnica formata)

Caratteristiche

Corso Smalto Semipermanente

Carrello